La Sicilia torna in zona gialla ed è la prima regione dopo la fine dell’estate. Ecco dunque cosa cambia da lunedì 30 agosto.

🔺Mascherine: In zona bianca sono obbligatorie solo nei locali al chiuso,adesso, in zona gialla devono tassativamente essere indossate sempre, anche all’aperto.
🔺Locali: Anche i ristoranti restano aperti sia al all’interno (con green pass) che all’aperto (anche senza), ma in gialla il limite di commensali al tavolo è di quattro persone, con una deroga per i conviventi.
🔺Scuola: Con il ritorno a scuola a settembre la presenza in classe al momento è garantita al 100%, a meno che non si verifichino necessità di quarantene o focolai.
🔺Spettacoli: Teatri, cinema, concerti, musei e terme sono accessibili, ma come per la zona bianca sempre con l’utilizzo del green pass. In zona gialla però la capienza consentita non può essere superiore al 50% di quella massima e il numero di spettatori non può comunque essere superiore a 2.500 per gli spettacoli all’aperto e a mille per gli spettacoli al chiuso.
Sport: Anche per gli eventi sportivi la capienza consentita non può essere superiore al 25% di quella massima e comunque non si possono sforare i 2.500 spettatori all’aperto (mille al chiuso).