Radio Panorama

Tutti gli articoli

Dalle Madonie a Sanremo: ci saranno anche gli A.F.A a “Sanremo DOC”

Qualche mese fa, sono stati nostri ospiti a Radio Panorama e già ci avevano accennato qualcosa in merito alla loro partecipazione a “Sanremo DOC”, adesso gli A.F.A fanno sul serio. Ma chi sono veramente gli A.F.A ? Se vi siete persi l’intervista in radio, non perdete quanto vi riporteremo sotto perché è importante conoscere la storia di questi ragazzi madoniti che porteranno il Made in Sicily a “Sanremo DOC”.

Cosa è “Sanremo DOC” ?

Beh probabilmente ve lo sarete chiesti anche voi, ma scopriamolo insieme. Sulla pagina Facebook ufficiale di Sanremo DOC, così si legge: “Sanremo D.O.C. musicadiorginecontrollata IL PROGRAMMA CHE TI PORTA AL CENTRO DELLA MUSICA, è il programma dedicato alle Nuove Frequenze Musicali…senza disdegnare gli Artisti che della Musica Italiana hanno fatto la Storia”. Un palco, una vetrina dove i giovani artisti italiani possono farsi conoscere e magari notare da qualcuno e poi chissà, magari si incontra la persona giusta. 

Gli A.F.A chi sono ?

La musica è probabilmente il mezzo che riesce ad abbracciare tutti senza alcuna distinzione. Gli A.F.A, nascono così, dalla passione comune per la musica. Così nel 2016, tre ragazzi della provincia di Palermo (Alimena) situata nel cuore della Sicilia, Andrea Seminara (Voce e Chitarra Acustica) , Fabio Simili (Voce e Cajon) ed Alex Di Maria (Chitarra Acustica) creano la prima formazione. Ecco dunque che dalle iniziali dei tre ragazzi nasce il nome A.F.A (Andrea, Fabio, Alex), sarà poi nel 2017 che i tre decidono di sperimentare nuove sonorità e distaccarsi dal sound acustico e per fare ciò serve un “basso elettrico” e così entrò a far parte della band Luca Ippolito

Ma la vera rivoluzione avviene nel 2018, quando la formazione diventa una band vera e propria anche con l’inserimento di strumenti elettrici e nuovi musicisti come: Filippo Ceraolo (Chitarra Elettrica), Guseppe Polizzi (Tastiere, Synth e Voce) e Mario Richiusa (Batteria). Nasce così il singolo “Tre Passi”, brano che ha avuto un ottimo successo, portato in giro dalla band durante i concerti e le serate. Ma non finisce qua. Dall’estate 2018 a Febbraio 2019, gli AFA lavorano alla loro nuova fatica musicale che si intitola:  “Mercurio Di Notte”.

“Mercurio di Notte”

Dietro ogni brano c’è sempre una storia, vediamo cosa ci raccontano gli A.F.A:

Come nasce “Mercurio di Notte” ?

“Questo album nasce dall’idea di rivendicare questo pianeta, che nel sistema solare è il più piccolo, il più vicino al sole, dunque non visibile all’occhio umano di notte, eccetto poco prima dell’alba o subito dopo il

AFA – Mercurio di Notte

tramonto”.

Perché Mercurio ?

“A differenza degli altri pianeti, la sua orbita è la più piccola ma anche la più eccentrica, è dunque il pianeta AFA per eccellenza dove decidono di atterrare, intraprendere questo viaggio verso una meta non circolare ma appunto carica della giusta energia e dalla voglia di farsi spazio tra i pianeti più grandi”.

Perché la notte ?

“Proprio di notte, nel silenzio del sistema solare, Mercurio sprigiona la sua energia, fa da testimone alla maggior parte dei pezzi contenuti all’interlo dell’album, che nascono per lo più di notte, quella stessa notte che isola il pianeta dal resto del sistema solare, coltivando in se la speranza che un giorno possa godere, insieme ad i suoi nuovi abitanti atterrati su esso, della giusta visibilità e ascolto”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *