Radio Panorama

Tutti gli articoli

3 luglio 1971: muore Jim Morrison

L’8 dicembre del 1943, nasce Jim Morrison a Melbourne in Florida. Figlio di una casalinga e di un ammiraglio della marina degli Stati Uniti, non ha avuto un’infanzia facile poiché quest’ultimo non ha ai approvato le scelte di vita del figlio. Il nome di Morrison è strettamente legato a quello della band “The Doors”, della quale era cantante e frontman. Al suo attivo sono presenti 10 album compresi quelli postumi ed inoltre Morrison è anche famoso per essere entrato nel cosiddetto “Club 27”

The Doors

Dopo le scuole, Jim si iscrive all’università della California per studiare cinematografia e sarà proprio li che avverrà la svolta. Qui infatti nel 1965, incontra Ray Manzarek ovvero il futuro tastierista, Robby Krieger alla chitarra e John Densmore alla batteria la band. Nascono così i Doors. Tanti amori nella vita di Morrison, ma sarà Pamela Courson la donna che le starà vicino fino all’ultimo giorno. Jim e Pamela erano appassionati di poesia a tal punto da trasferirsi a Parigi per dedicarsi totalmente ad essa. 

Il “Club 27”

Il 3 luglio del 1971, Pamela, trovò Jim dentro la vasca da bagno in stato di incoscienza, allora si precipitò a chiamare i soccorsi ma quando arrivarono, seppur gli fu praticato un massaggio cardiaco, a nulla valse. Perché Morrison fa parte del tanto temuto e discusso “Club 27” ? Semplicemente perché morì all’età di 27 anni così come avvenne per Janis Joplin, Brian Jones, Kurt Cobain e Jimi Hendrix. Pamela, dopo la morte del compagno, cadde in depressione e si gettò nel tunnel della droga morendo con un’overdose di eroina il 25 aprile del 1974.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *